il Gigliato pratese
1340 circa
La moneta di Prato
Recto

"ROBERTVS-DEI-GRA-IERLH-ET-SICIL-REx"

Robertvs Dei gratia Hierusalhem et Siciliae rex

Roberto per grazia di Dio re
di Gerusalemmee di Sicilia
Verso

"IPPETVV-CV-SUCCESSOIB-DNS-TRE-PRATI"

In perpetvvm cum successoribvs
Dominus terrae Prati

In perpetuo con i successori
Signore della terra di Prato
Torna all'opera precedente     Le Sale  -  Il Trecento     Prosegui la visita della sala